Geosolution Magazine – Edizione n. 1

LE TECNICHE BUILDING INFORMATION MODELING – B.I.M. APPLICATE AL DECOMMISSIONING ED AL REVAMPING DI STRUTTURE INDUSTRIALI – RILIEVO LASER SCANNER 3D E MODELLAZIONE PARAMETRICA DI UN IMPIANTO INDUSTRIALE

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

B.I.M. è l’acronimo di “Building Information Modeling” (Modello di Informazioni di un Edificio) ed è definito dal National Institutes of Building Science come la “rappresentazione digitale di caratteristiche fisiche e funzionali di un oggetto”. Il B.I.M. (inteso come data mining) proposto in questo articolo è l’insieme di tecniche e metodologie che hanno per oggetto l’estrazione, attraverso metodi automatici o semi-automatici, di una informazione a partire da grandi quantità di dati e l’utilizzo scientifico, industriale o operativo di queste informazioni. Il processo “integrato”  può essere sintetizzato dei seguenti punti:   Rilievo in sito Rilievo laser scanner 3D Acquisizione delle specifiche di...

read more

L’UNITÀ DI RICERCA PRESSO TERZI (URT) OPEN MARINE LAB ISTITUITA TRA L’ISTITUTO DEL CNR IAMC (ISTITUTO PER L’AMBIENTE MARINO COSTIERO) E LA TECNO IN GEOSOLUTIONS S.P.A.

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

L’idea di istituire un’Unità di Ricerca dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero presso la società TECNO IN S.p.A. nasce dalla esperienza maturata dall’ IAMC-CNR negli ultimi anni, in attività tecnico-scientifiche per l’acquisizione di dati geologici e ambientali a fondo mare, in ambienti costieri con particolare riguardo a zone critiche sottoposte ad elevato stress ambientale e nelle aree portuali. L’IAMC-CNR ha condotto, infatti, numerose campagne di acquisizione dati in mare, finalizzate alla definizione di modelli che qualitativamente e quantitativamente potessero rappresentare più fedelmente possibile l’assetto sismo-stratigrafico dei sedimenti a fondo mare, il loro rapporto con  le terre emerse ed il loro grado di...

read more

GEOFISICA AMBIENTALE PER LA RICOGNIZIONE DI SITI CONTAMINATI INDAGINE MAGNETOMETRICA

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

La geofisica ambientale costituisce un strumento di ineguagliabile supporto nelle indagini ambientali, in particolare nella ricerca di rifiuti interrati, di aree di contaminazione nel sottosuolo (sversamenti, percolati). Si tratta di tecniche indirette perché non invasive che, combinate fra loro ed associate a tecniche di indagine diretta, forniscono ottimi risultati nella caratterizzazione dei siti contaminati. Nell’ultimo decennio, l’utilizzo dei metodi geofisici, per la rilevazione dei siti contaminati, è cresciuto enormemente grazie al maggiore impegno per la bonifica dei siti da rifiuti sepolti abusivamente. Tra le metodologie geofisiche disponibili, quello magnetometrico risulta idoneo per la localizzazione di corpi metallici sepolti. La...

read more

RILIEVO LASER SCANNER TRIDIMENSIONALE DELLA SCHOLA ARMATURARUM DI POMPEI, FINALIZZATO ALLA COMPRENSIONE DELLA FENOMENOLOGIA DEL CROLLO

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

La sede della Casa dei Gladiatori, nota come Schola Armaturarum, situata nel sito archeologico di Pompei, crollò improvvisamente il 6 novembre 2010 a seguito di alcune piogge insistenti.   Il crollo della Schola Armaturarum è stato un evento terribile per la comunità mondiale, per cui nell’ambito delle attività compiute dal perito incaricato dalla Procura di Torre Annunziata, prof. Ing. Nicola Augenti, finalizzate ad indagare le cause dell’incidente e le responsabilità, la Tecno In ha eseguito un rilievo Laser Scanner Tridimensionale articolato in tre fasi distinte.   La prima fase ha interessato il reale stato di fatto, comprensivo di tutti gli elementi presenti al momento del crollo. E’ stata, inoltre, simulata la...

read more

LA VALUTAZIONE DELLA RESISTENZA A COMPRESSIONE DEL CALCESTRUZZO IN OPERA: DALLA RESISTENZA DEL CAMPIONE CILINDRICO PRELEVATO MEDIANTE CAROTAGGIO ALLA RESISTENZA CUBICA

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

La classificazione del calcestruzzo in termini di resistenza a compressione, sino all’entrata in vigore delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 14 Gennaio 2008), è stata basata esclusivamente sulla resistenza cubica, ossia la resistenza a compressione di un provino di forma cubica di lato 15 o 20 cm. Da ciò discende la definizione di Resistenza caratteristica cubica Rck, ossia quel particolare valore della resistenza a compressione al di sotto del quale ricade solo il 5% dell’insieme di tutti i valori delle resistenze di prelievo (frattile inferiore al 5%). Le nuove norme tecniche classificano il calcestruzzo con un doppio parametro, che indica sia la resistenza caratteristica cilindrica, sia la resistenza caratteristica cubica. Ad...

read more

STUDIO SUL COMPORTAMENTO MECCANICO DEI TERRENI SOTTOPOSTI A CONGELAMENTO ARTIFICIALE MEDIANTE SPERIMENTAZIONE DI LABORATORIO (PROVE CRIOGENICHE)

»Posted in Geosolution Magazine - Edizione n. 1

Nel progetto della Linea 1, Tratta Bassa, della Metropolitana di Napoli sono state realizzate 5 stazioni Si tratta di scavi di notevole profondità in terreni incoerenti sede di falda. Analogo intervento è stato progettato per la Stazione Colosseo della Metropolitana di Roma. Per la realizzazione delle gallerie di stazione è stata applicata la tecnica del congelamento. In particolare, è stato realizzato lungo il contorno del cavo, un rivestimento di terreno congelato al fine di prevenire flussi d’acqua nello scavo ed eventuali fenomeni di instabilità del fronte e del contorno della galleria. Le barriere di terreno ghiacciato devono possedere caratteristiche tali da assicurare in ogni momento la stabilità e la tenuta idraulica degli scavi. Per tal...

read more
20097 SAN DONATO MILANESE (MI) Via Marcora, 52 - tel. 02.49680501 - fax. 02.49680502
80142 NAPOLI - II Trav. Strettola S.Anna alle Paludi, 11 - tel. 081.5634520 - fax. 081.5633970
07046 PORTO TORRES (SS) - P.za Garibaldi, 14 - tel. 346.0363883
TECNOIN Mozambique Lda - Sede Legale: Rua Brado Africano, 41, Maputo, Mozambico
TECNO IN S.p.A. - tecnoin@tecnoin.it

Partita I.V.A.: 05016170630 - Iscritta al Registro Imprese di Milano: Numero REA 1953725